Bilancio Goletta Verde: su 260 punti monitorati il 40 % sarebbe inquinato

SHARE

Bilancio Goletta Verde: su 260 punti monitorati il 40 % sarebbe inquinato

Presentato in mattinata nella sede romana di Legambiente Onlus il bilancio finale 2017 di Goletta Verde, nel video l’intervento del Responsabile Scientifico di Legambiente Giorgio Zampetti.

Un viaggio compiuto dell’arco di due mesi sulla costa italiana, in particolare con l’obiettivo di monitorare la biodiversità tutelando il Mediterraneo. Purtroppo dei 260 punti controllati sulla costa, almeno il 40 % risulta essere inquinato da scarichi fognari non depurati.

Non meno risultano le minacce provenineti dalla cementificazione, all’invasione delle piattaforme, all’estrazione degli idrocarburi e dei rifiuti. Questo altera in modo significativo

la qualità del mare e per questo Legambiente ha presentato 11 esposti per rimuovere l’inquinamento. Un ruolo che l’Italia, anche grazie ai richiami della UE, si troverà ad adempiere.

La denuncia di Legambiente fa leva sulla legge 68/2015, legge sui reati ambientali che ha consentito in genere di intervenire su situazioni di inquinamento pregresso e fermare attività illegali di vario genere.

Goletta Verde 260 punti monitorati il 40% sarebbe inquinato

Èliveromatv la Tv dei ROMANI