Chikungunya, quattro nuovi casi a Roma. “Non escluso stop a donazione sangue”

SHARE

Chikungunya, quattro nuovi casi a Roma. “Non escluso stop a donazione sangue”

Ci sono altri quattro casi di chikunguya a Roma. A dirlo è la Regione, che in una nota chiede anche al Comune di avviare una disinfestazione dopo i casiaccertati ad Anzio e ora nella Capitale e ha convocato una riunione per martedì 12 settembre. “Oltre ai tre casi di Chikungunya di Anzio, altri quattro sono stati accertati nel territorio della Asl Roma 2 (zona sud, ndr) e già notificati al sistema di sorveglianza”, scrive la Regione in una nota. “La Asl da parte sua ha già indicato, per due volte, al Comune di Roma di procedere ad un piano straordinario di disinfestazione” dalle zanzare sul territorio comunale. “Convocata domani in Regione una riunione con il Comune di Roma, Dipartimento Tutela Ambiente”.

La riunione è stata convocata “per sollecitare l’avvio da parte di Roma Capitale di una campagna straordinaria di disinfestazione dalle zanzare sul territorio comunale”. I casi di Anzio e di Roma si riferiscono “ai dati raccolti fino a oggi”, secondo la nota della Regione Lazio.

Ancora non risulta sospesa la donazione di sangue a Roma dopo i 4 casi di Chikungunya nella Capitale ma la misura potrebbe essere adottata nelle prossime ore. La misura precauzionale, come è accaduto venerdì scorso ad Anzio, è infatti prevista dalla procedura ordinaria quando ci si trova di fronte ad un rischio di malattie che possono essere trasmesse con il sangue.

La chikungunya, che ha causato 7 infezioni nel Lazio di cui 4 a Roma, è una malattia virale che scatena febbre acuta e trasmessa dalla puntura di zanzare infette. Non esiste un vaccino. La prima epidemia nota è stata descritta nel 1952 in Tanzania, anche se già nel 1779 era stata descritta un’epidemia in Indonesia forse attribuibile allo stesso agente virale. A partire dagli anni Cinquanta, varie epidemie di chikungunya si sono verificate in Asia e in Africa. In Europa nell’agosto 2007 sono stati notificati i primi casi autoctoni in Emilia Romagna

Chikungunya, quattro nuovi casi a Roma

logo_èliveromatv

Èliveromatv la tv dei ROMANI