Pedofilia, ex parroco evade dai domiciliari a Genzano

SHARE

Pedofilia, ex parroco evade dai domiciliari a Genzano

È evaso da una clinica alle porte di Roma, dove si trovava ai domiciliari, don Ruggero Conti, l’ex parroco di Selva Candida arrestato dai carabinieri alcuni anni fa con l’accusa di violenze sessuali su minori.

Secondo quanto si è appreso, l’uomo martedì si è allontanato in taxi da una casa di cura di Genzano. Sulla vicenda indagano i carabinieri.

L’ex parroco è stato condannato nel 2013 in appello a una pena di 14 anni e due mesi.

A marzo del 2015 la Cassazione aveva confermato la sentenza. L’ex parroco era ai domiciliari nella struttura per ragioni di salute.

I fatti addebitati a don Conti, sospeso dal sacerdozio dal 2011, risalgono a quando operava, tra il 1998 e il 2008, nella parrocchia romana

ex parroco evade dai domiciliari a Genzano

logo_èliveromatv

Èliveromatv la tv dei ROMANI