Home Notizie Cronaca Casa popolare a una famiglia italo-eritrea: scontri al Trullo tra polizia e...

Casa popolare a una famiglia italo-eritrea: scontri al Trullo tra polizia e Forza Nuova. Quattro arresti

SHARE

Casa popolare a una famiglia italo-eritrea: scontri al Trullo tra polizia e Forza Nuova. Quattro arresti

Scontri tra polizia e militanti Forza Nuova nella Capitale.

I tafferugli, che si sono conclusi con quattro arresti, sono iniziati durante la protesta dei militanti di estrema per la consegna di un’abitazione popolare a una famiglia di origine eritrea al Trullo. Nel corso dei disordini tre appartenenti alle forze dell’ordine sono rimasti feriti perché colpite alla testa da sampietrini.

Tra gli arrestati c’è anche il leader del movimento di estrema destra ‘Roma ai romani’, Giuliano Castellino. Rimasto ferito alla mano un impiegato della polizia locale.

Secondo una prima ricostruzione durante le operazioni di sgombero della precedente assegnataria, un gruppo di circa 30 persone si è radunato per protestare davanti alla casa popolare dell’Ater, nel quartiere di Trullo, alla periferia di Roma.

I manifestanti avrebbero impedito l’ingresso dei nuovi assegnatari lanciando oggetti contro le forze dell’ordine presenti.

La famiglia assegnataria, composta da madre, padre e un bambino piccolo, dopo gli scontri è andata via dal quartiere. Sono al vaglio degli inquirenti le immagini della polizia scientifica per individuare altre responsabilità.

scontri al Trullo tra polizia e Forza Nuova. Quattro arresti

logo_èliveromatv

Èliveromatv la tv dei ROMANI